Come Usare Un Pulitore Per Piscina

Anche se le piscine fuori terra hanno bisogno di molta meno manutenzione, richiedono comunque alcune attenzioni per restare sempre pulite. Un telo per piscine fuori terra aiuterà moltissimo a tenere lontani detriti, in alcuni casi sarà necessario usare un pulitore per prevenire la formazione di alghe sulle pareti e sul pavimento. Se l’acqua è torbida, è chiaro che la piscina abbia bisogno di una pulita e sarebbe meglio evitare di farvi il bagno. Inoltre bisognerebbe passare l’aspiratore dopo i trattamenti shock per eliminare tutti i detriti. Quando pensate al budget dedicato alla vostra piscina tradizionale o fuori terra, calcolate un aspirapolvere per piscine, a meno che naturalmente non decidiate di acquistare la piscina fuori terra con i pulitori già inclusi. Gli aspiratori hanno un prezzo che va dai 100€ fino ai 3000€ per quelli davvero professionali. Inoltre, si possono avere sia pulitori manuali che meccanici. Una delle ragioni per cui le persone comprano i pacchetti con aspiratore incluso è perché non sono istruite su come pulire. Cercare di capire il filtro e lo skimmer e il pulitore può essere scoraggiante e sembra tanto lavoro. La verità è che se si impara, può essere un processo molto semplice. Tenere il passo con la propria piscina non è in realtà così difficile come tutti pensano. Bisogna solo spendere del tempo per imparare a farlo correttamente e quindi assicurarsi che diventi parte della propria routine. In questo articolo, parleremo della pulizia della piscina, sia manuale che automatica.

Come Usare Un Pulitore Per Piscina Manuale

Ogni aspiratore per piscina manuale è costituito da una testa aspirante, un tubo e un palo. La prima cosa che bisogna fare è collegare il palo alla testa aspirante. Il palo vi permetterà di spostare l'aspiratore intorno alla parte inferiore della vostra piscina con facilità per raccogliere i detriti. Successivamente, sarà necessario collegare un'estremità del tubo alla testina aspirante. Il punto in cui connetterlo dovrebbe essere abbastanza ovvio e semplice per ogni aspiratore. Un lato del tubo ha una testa orientabile ed è proprio quello che si collega alla testa aspirante. La testa aspirante può quindi essere passata sul fondo della piscina grazie al tubo. Assicuratevi di tenere l'altra estremità del tubo in mano. Potete poi inserire l'altra estremità del tubo nella presa d'acqua (dove l'acqua entra nella piscina) in modo che il tubo si riempia d'acqua. Se vedete le bolle, è un buon segno! Una volta che l'acqua scorrerà nel tubo, senza bolle d'aria, affonderà sotto la superficie. Adesso dovrebbe iniziare l’aspirazione. Se non funziona, probabilmente avete ancora dell'aria nel vostro tubo flessibile. È poi possibile collegare il tubo allo skimmer che deve essere montato sul lato della vostra piscina tramite la piastra di adattamento dell'aspiratore. Adesso il vostro aspiratore è pronto per l'uso! Usando il palo lungo collegato alla testa di aspirazione, si può far scivolare la testa lungo la parte inferiore, i lati e gli angoli della vostra piscina per iniziare a raccogliere i detriti. È meglio evitare grandi foglie o altri detriti finché non si è quasi finito in modo da non intasare l'aspiratore. Pulite tutto ciò che trovate e tutta la sabbia dal fondo e poi passate a qualcos'altro. Ovviamente, i detriti di grandi dimensioni che possono essere raccolti con una rete dovrebbero essere presi prima in modo da non intasare o danneggiare il vostro aspiratore. Una volta che la piscina è pulita, è possibile scollegare il tubo dal filtro.

Come Utilizzare Un Pulitore Per Piscina Automatico

Ci sono tre tipi principali di aspiratori automatici che variano nel prezzo e nelle funzioni.

Robot Pulitore Per Piscina​

Gli aspiratori robotici per piscina, come il popolare Gre RKJ14 Kayak Jet (foto sopra), o il Bings Remore RBOTIC, sono sistemi autonomi per la pulizia della piscina che fanno tutto esclusivamente da soli senza l'intervento umano. Fanno un lavoro fantastico e raccolgono i detriti, che si tratti di piccoli granelli di sabbia o di grandi foglie. Questo sistema si spinge nella parte inferiore, i lati e pulisce e lava la piscina mentre cammina. Anche se questi aspiratori automatici sono i più costosi, sono i più efficienti e probabilmente vi farebbero risparmiare molto denaro in futuro.

Aspiratore Per Piscina Ad Effetto Venturi

I sistemi di aspirazione ad effetto Venturi sono i migliori per le piscine in cui si accumulano detriti di grandi dimensioni. Questo sistema è alimentato dalla pressione dell'acqua, sfiora la superficie e aspira i detriti in un sacchetto distinto anziché nel filtro. Poiché si concentra sui detriti più grandi, talvolta non riesce a prendere lo sporco che viene poi raccolto nel filtro. Questi pulitori possono essere acquistati con o senza una pompa ausiliaria facendo variare il prezzo notevolmente. Essendo alimentati dalla pressione dell'acqua, la pompa ausiliaria è consigliata per far lavorare bene l'aspiratore. Anche con una pompa ausiliaria, di solito il prezzo è più basso rispetto a quello degli aspiratori robotici.

Aspiratore Per Piscina A Suzione

I sistemi di aspirazione laterale sono spesso i meno costosi tra quelli automatici. Questo sistema si avvale del sistema di pompaggio e di filtraggio già esistente. L'aspirazione della pompa consente all'aspiratore di muoversi intorno alla piscina e raccogliere detriti. Tuttavia, se il sistema di pompaggio e filtraggio esistente è debole, l'aspiratore non sarà molto efficiente. E poiché tira i detriti nel vostro sistema di filtraggio, vi sarà richiesto di cambiare il filtro più frequentemente. A parte questo, è possibile regolare la pompa per rendere l'aspiratore più efficiente. Uno dei più popolari aspiratori laterali è questo pulitore automatico della Bestway.

Pulitore manuale vs. Pulitore automatico

La grande domanda che la gente si pone è spesso questa: devo prendere un pulitore automatico, come il pulitore robot Dolphin Diagnostic 2001 o un sistema di aspirazione manuale? Purtroppo, non posso rispondere per voi, perché è davvero una questione di opinione e di budget. Un sistema manuale è il meno costoso tra le opzioni. Questo però richiederà più lavoro da parte vostra, ma probabilmente farà un lavoro migliore di un pulitore automatico, in particolare intorno ai gradini o la scaletta che sono difficili da raggiungere per la maggior parte dei pulitori automatici. Significa anche che la piscina non necessiterà di pulizia così spesso. D'altra parte, se si preferisce godersi completamente la piscina piuttosto che pulirla e se il budget lo consente, allora il pulitore automatico potrebbe essere la soluzione migliore. Una volta che lo si imposta, fa tutto il lavoro da solo.​


Come Usare Un Pulitore Per Piscina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *